Monday, June 11, 2007

Una nuova storia porno alla mastro pagliaro

Che titolo do a questa storia? boh...sono almeno 10 anni che cerco un titolo che la racconti, ma mai operazione fu più complicata, stessa situazione anche per una canzone che ho scritto 6 anni fa e che il mio batterista per disperazione ha intitolato: "senza titolo".
Non so da cosa dipenda, forse dal fatto che entrambe sono nate in un periodo che realizzavo le mie opere solo per me e che quindi non hanno nessuna struttura. Sono come delle lettere che raccontano uno stato d'animo ben preciso e le lettere non hanno mai un titolo.
iniziano con un saluto e terminano con un altro saluto.
Questa storia verrà pubblicata sulle pagine di Blue, ancora non so di preciso quando, forse tra due numeri, non ho capito bene, ma la cosa importante è che finalmente dopo anni, questa storia avrà la fine che si merita.
Ciao







54 comments:

Jörn Gebert said...

very nice and fluently drawn. good style. And I understand the text at last ...

marcocazzato said...

ciao Mastro,bel segno. che ne dici di
"PEDILUVI"? .

alfio said...

Dopo aver letto le due storie partigiane e visto questi ultimi estratti ti direi che il segno è grandioso ma i testi sono imbarazzanti. Al dilà della pochezza delle storie, sono proprio raccontate male dal punto di vista fumettistico, con degli errori di narrazione e dei dialoghi che non "girano", artificiali e farraginosi.

Il segno, ritorno a dire, però è molto bello...
non so.. E' come vedere Robert De Niro recitare in un film di Neri Parenti...

Sono stato troppo cattivo? Però ti dico anche che se ti trovi un buon autore con cui entrare in sintonia farai faville!

Mastro Pagliaro said...

Caro Alfio grazie per la critica in parte feroce. Ti riporto un mio commento fatto nel post precedente.

"Ciao Cristiana, questa situazione che si è venuta a creare per via delle mie storie partigiane, mi piace molto e mi riempie di stimoli. Sicuramente è una situazione a cui non sono abituato, solitamente critiche e complimenti sono rivolti solo alla mia attività di disegnatore, attività in cui mi sento più sicuro e che in assoluto prediligo. Fondamentalmente sono solo un disegnatore, scrivere storie, mi risulta difficile e mi porta a farmi un sacco di pippe mentali...."

Mi rincuora però che tutte le mie storie sono state valutate da persone competenti come il direttore del vernacoliere o la redazione di Blue, di conseguenza il termine "imbarazzanti" mi sembra esagerato.

e comunque Alfio non sei cattivo, solo onesto. tu dici anche:

"Però ti dico anche che se ti trovi un buon autore con cui entrare in sintonia farai faville!"

Chissà...proprio venerdì ho avuto una buona proposta.
ti farò sapere.
ciao

Mastro Pagliaro said...

Jorn: thanks!

Marco: pediluvi? potrebbe essere...
non ci avevo minimamente pensato.
tutta questa sequenza è nata da una visione avuta in un sogno che aveva me come protagonista.
L'immagine era orrenda, me nudo con i piedi in una vasca che ridevo.
torno a disegnare.
ciao

Anonymous said...

Volevo farti i complimenti per la risposta che hai dato ad Alfio, spesso gli autori dei blog le critiche le prendono malissimo, specialmente quando sono esasperate nei giudizi.
Anche la mia vuole essere una critica, anche se non condivido assolutamente quell' "imbarazzanti"" trovo un pò rigidi certi dialoghi, ma penso che sia dovuto dalla difficoltà di raccontare una storia in una sola pagina.Il tema come i soggetti sono molto belli. Le tue storie partigiane dovrebbero essere di almeno 2 pagine come Don Zauker e Luana.
Riguardo a queste prime pagine aspetto a dare un giudizio, mi ricordo che la prima pagina di dee rottame mi lasciò molto dubbioso, ma poi leggendo tutta la storia su Blue, rimasi molto soddisfatto.
Aspetto fiducioso.

Marco Ballerini.

Mastro Pagliaro said...

Marco: grazie per la fiducia, avere più pagine a disposizione gioverebbe sicuramente alla narrazione, ma per il momento è già un miracolo se me ne pubblicano una.
è veramente difficile raccontare delle storie del genere in una sola pagina, come ho già scritto in passato a riguardo, si corre il rischio di non approfondire le situazioni ed i personaggi.
io però trovo molto stimolante questa situazione,perchè avere dei limiti ci porta a studiare.
ciao

alfio said...

Grazie per la pacatezza e l'equilibrio con cui hai raccolto i miei giudizi che, mi rendo conto, erano forse troppo sprezzanti. Comunque "imbarazzanti" era riferito al paragone con la qualità veramente altissima del segno. Mi stonavano (e mi stonano ancora) e mi sembrava uno spreco non mettere tutto questo potenziale in mani sapienti (dal punto di vista della storia).

Poi, pur rispettando persone con anni di esperienza, la valutazione degli staff delle due riviste citate non è che sia proprio proprio proprio una garanzia di qualità...

ma tu a questo punto dirai: "chi cazzo sei tu per fare queste valutazioni?"

E ci hai ragione, quindi chiudo.

ciao, buon lavoro
A.

Mastro Pagliaro said...

Alfio, domani inizierò a buttare giù una nuova storia partigiana. Mi aspetto un tuo commento appena la metterò sul blog.
ciao

alessandro said...

...scatta il porno??
complimenti per tutto...
Micelli Alessandro

tre - | ...| said...

seeee, bella la storia del sogno, forse puoi ingannare chi non disegna, aggiungerei anche abilmente, ma noi si sa la verità. Tutti i disegnatori che non c'hanno voglia o non sanno fare i piedi o non hanno tempo mettono i personaggi nell'acqua, haaaa, beccato!

a parte gli scherzi... non dirmi che da giovane non hai mai disegnato un mostro con un mitra otto braccia di cui tre meccaniche tutto superfico e poi hai chiuso il disegno anatomico stile "piano americano" col resto delle gambe in una bella palude acquosa!

3re - | ...|

Anonymous said...

io ho trovato molto belle le tue storie partigiane, anche se come ha scritto Marco penso che se fossero sviluppate in più pagine sarebbe meglio, vuoi dire troppe cose in troppo poco spazio.
voto 7

Questa tua nuova storia per blue, credo che ti rispecchi di più, chi come me segue il tuo blog da molto tempo, ha capito che sei un pazzo maniaco e che, nelle tue opere più grottesche riesci a tirare fuori il meglio di te.
le storie partigiane sono belle, ma vuoi mettere la donnina con i cazzi in testa, o Dee rottame?
Questa è roba tosta, unica ed originale.

Per certe cose mi ricordi Scozzari.

te sei un pazzo e lo dimostra l'illustrazione con te con la minchia tra le mani.

Non vedo l'ora di leggerla tutta su Blue!
ciao


Federico Liani

Mastro Pagliaro said...

3re: uso ancora questo trucco tutte le volte che faccio una dedica.
:-))

federico:quello che dici è giusto, ma ti è assicuro che mi è impossibile avre più pagine. e allora che faccio?
Semplice:continuo e cerco di migliorare.
te lo ripeto, a me piace questa situazione e portare avanti questo progetto, perchè almeno per me ormai si tratta di un progetto, mi entusiasma molto sia per il tema che per la fase di realizzazione.
Grazie per il 7, mi basta e mi avanza.
Sicuramente poi mi trovo più a mio agio quando realizzo storie grottesche, probabilmente perchè si fondono meglio con il disegno.
grazie per il commento e torna a trovarmi.
ciao

Anna said...

Hola pahglia.....perchè nonprovi con un titolo tipo.............. " Segnali" ? troppo banale eh? ahahahah

manu said...

non ti conosco di persona, ma se bazzichi il turo e il burkie prima o dopo capiterà, per adesso complimenti, soprattutto per la tua umiltà che di questi tempi dove tutti si credono chissachi è una dote grande grande.
Porno? cosa c'è di porno? la vera pornografia è ben altra cosa, basta leggere un quotidiano a caso e ne trovi quanta ne vuoi.
riguardo alla storia posso dirti che si sente che è autentica, nel senso che l'hai "sentita", e non credo sia cosa da poco.
Comunque è con le critiche (costruttive) che si cresce, a farci dire bravo ci pensano le nostre mamme.
piuttosto...ti linko!

Mastro Pagliaro said...

anna:non ho parole.
:-)

Manu: caro Manu, rispetto alla mia umiltà, molte persone che mi conoscono avrebbero sicuramente da ridire..Io non credo di essere umile, sono solo onesto.
Ci sono cose che so fare e tante altre che non so nemmeno da dove si inizia.La vera forza è riuscire a rendersene conto.
Personalmente trovo stimolante i fallimenti, perchè mi danno l'occasione per riflettere e ripartire.
Circa due anni fa ho deciso di abbandonare una realtà professionale che avevo contribuito a costruire. Quello è stato sicuramente un mio fallimento che però si è tramutato in una liberazione perchè ha rappresntato una presa di coscenza da parte mia di un problema, di una situazione che in fondo non mi rappresentava più.
Scoprirsi nudi fa bene, e quando si ha le palle, come ho io, non sai che godimento si prova quando si risale.
ciao

Mastro Pagliaro said...

da tarabaralla.blogspot.com

"Ritorna con la sua seconda puntata di "Storie Partigiane" la Premiata Officina Pagliaro con l'episodio intitolato "Mariuccia". Continua lo stile del disegno che può ricordare Gipi ma sembra esser più personale il tratto. Sopratutto spicca la struttura della tavola, l'occhio del lettore viene indotto a proseguire tra una striscia e l'altra usando o l'enjambment (vedi tra la prima e la seconda striscia in particolare) piuttosto che un climax crescente tra la seconda e la terza per poi arrivare alla suspance necessaria per correre a leggere la prima vignetta della quarta... Poi la caduta dei protagonisti, il silenzio e l'ultima vignetta che chiude il cerchio con la prima della tavola contrastandola nettamente (prima vignetta sono sugli alberi e nell'ultima a terra), in una simmetria quasi perfetta se non fosse per la dimensione dell'ultima vignetta un po' troppo larga rispetto la prima (la prima vignetta della quarta striscia sarebbe potuta essere un po' più larga, stringendo così l'ultima e compensando maggiormente gli spazi). Del resto si dimostra padronanza della tavola, giusto qualche ritocco e diventa anche un qVadro. Una storia divertente e anche poetica, perché no?, del resto si scontrano la visone del sognatore utopista politico e quella del giovane innamorato (che sembra poi prevalere come visione). Il tutto sempre con i piedi piantati nella dialettica locale che si esprime sopratutto nel dialogo finale, teso anche a sdrammatizzare la situazione."

Anonymous said...

sono molto impressionato dal tuo lavoro o come le chiami te, dalle tue "opere", che in effetti mi sembra un termine più appropriato visto la loro bellezza.
Guardando le tue storie partigiane, mi sembra evidente una certa somiglianza a gipi, che mi dici a riguardo?
la mia non è una critica, trovo normale ispirarsi ad altri, ma mi piacere conoscere il tuo percorso.
ciao

Matteo

Mastro Pagliaro said...

Lo stile che usa Gipi è meraviglioso, ma pur essendo un suo grande ammiratore, mi sono ispirato a fumettisti come De Crecy o McKean, tutti autori che hanno sempre fatto della "semplificazione" o "deformazione" delle anatomie la base delle loro arte.
Tutto questo fa parte di un mio percorso che è iniziato dagli studi di artisti come Klimt, Schiele, Toulouse Loutrec ecc...

La penna che uso per inchiostrare però l'ho scoperta grazie ad un'intervista a Gipi su " Scuola di fumetto".
:-)))

Urban Rats said...

Forse sarò stronzo io,ma st'ultima storia a me sembra geniale XD
m'ha fatto schiantare...grande Mastro!

Mastro Pagliaro said...

benvenuto nel club degli Stronzi.
:-))

boia che caldo ragazzi, oggi almeno qui a Firenze si schianta! di conseguenza non ho troppa voglia di stare al tavolo luminoso a disegnare anche se purtroppo devo. mi aspetta un fine settimana di lavoro, il primo dopo mesi.
Oggi ho saputo che entro il 15 luglio dovrò consegnare questa storia agli amici di Blue, e io parto il 13!!! inoltre devo consegnare almeno 5-7 pagine agli Humanoidi prima di partire alrimenti sono morto, senza considerare che devo consegnare entro questo mercoledì una nuova storia partigiana.
Sono seriamente preoccupato.
Di solito è in questi periodi che arriva improvvisa la mazzata finale.
Sento che mi entrerà un mega lavoro urgente.

torno a disegnare mostri.
ciao

Panda said...

caro mastro... già che ci sei, vedi di aggiustare la coda della balena.. che quella è la coda di un pesce... e come mi posso immaginare, nella tua genialità, di certo saprai che la balena è invece un mammifero!

hahahaha

l'ittica ti umilia!!!

abbracci

pandaccio ;)

DIFFORME said...

che penna usate tu e gipi per inchiostrare??

Tomhet said...

Ho capito perchè ride guardando il suo riflesso nell'acqua!
Perchè si è vista la passerina per la prima volta ed ha capito di avere un'arma potentissima che può ottenebrare le menti degli uomini!
Comunque, cazzate a parte, a me piace anche dal punto di vista della narrazione, oltre che del segno.

Mastro Pagliaro said...

Panda correggerò la coda alla balena, te lo prometto.
:-)

difforme, la penna è la pilot G-tec C-4, a firenze si trova in tutte le cartolerie.
io la trovo magnifica perchè scorre benissimo, inoltre mi permette di otterenere un tratto simile a quello di una mina 05 che è in assoluto il mio preferito.
Questa penna però è pericolosa e bisogna saperla usare con coscenza.
Se dopo averla comprata sentirai la necessità di esprimere la tua arte su una moleskina,colto da un' improvvisa ondata di romanticismo artistico, che ti porterà a disegnare: cameriere, sedie, tavoli, autobus, donnina che fa la spesa, chi ti sta di fronte e che ti vorrebbe ficcare in culo la tua penna del cazzo, un pianta, un treno, il volto delle tua ragazza, un muro, un bimbo, un vecchietto che rompe le palle ai carpentieri, un albero, le turiste che ti stanno di fianco, la spiaggia, un granchio, un gelato sciolto.
allora sarai fottuto.

mi raccomando!!!.

Questa notte sono stato protagonista di uno strano concepimento artistico.
Ieri pomeriggio in treno, mentre tornavo a casa, sono stato colto da una visione.
ho visto una forma di parmigiano.
il formaggio.
a chi non è capitato??
sebbene fosse quasi l'ora di cena , non sono riuscito a trovare una spiegazione sul perchè di quella visione. Arrivato a casa, ho cenato e appena su rai 1 è iniziato il nuovo gioco serale condotto da Frizzi , mi sono alzato ed ho iniziato a pensare alla mia nuova storia partigiana.
Quel parmigiano però era sempre nella mia testa, allora decido di staccare un attimo e me ne vado in cucina e mi guardo Anno 0.
In che brutto paese viviamo!!!!
Nuova visione: due bambini.
torno a disegnare con la consapevolezza di avere qualcosa su cui lavorare; un parmigiano e due bambini.
Tutta la notte a disegnare e stamani mattina in treno, ho scritto la parola fine sulla mia nuova storia partigiana!!!!!in assoluto più bella delle altre!

Domani la disegno e la spedisco al cardinali, se tutto va bene lunedì la colorerò, martedì mi verrà voglia di rifarla tutta! e mercoledì la spedirò al vernacoliere e la metterò sul blog!!!!
ciao

Mastro Pagliaro said...

ho cambiato idea, la disegno oggi!

Mastro Pagliaro said...

Tomhet: mara è solo una svampita, non è pazza.
Hai presente sandra milo?

uguale.
:-)

grazie per i complimenti, di prima mattina mi danno la carica.
ciao

Luc said...

Ma che piacere mi fa leggerti.
Ti vedo vispo, arzillo e pieno di "verve" (non te preoccupà, non è una parolaccia !!! ;^).
Ed ora seriamente.
1. Mi piace l'approccio alla ricezione delle critiche che hai Alberto. Quando non ti (in senso lato, eh) metti più in discussione e non accetti critiche garbate (nella forma) sei fottuto.
2. Avere lavoro è una cosa stressante, ma positiva (per la mente e poi pure per la tasca). In genere le cose migliori escono quando la "stressina" aumenta e si è costretti a produrre con scadenze e quantità. Senza queste credo staremmo sempre "palle all'aria" (oh, che di per sè non è che sia negativo!!).
Un abraz.
Luc

phc said...

ciao mastro... che gnocca !!!

belle 'ste tavole, come sempre, con un gran segno molto personale...

mi è piaciuto molto anche lo scambio d'idee che c'è stato per questo post.

phc

Mastro Pagliaro said...

Ciao Luc, come stai??
grazie per l'apprezzamento.
Ti assicuro che è difficilissimo però rapportarsi con gli anonimi, perchè non puoi sapere se è uno scherzo, di conseguenza si fa difficoltà a formulare una risposta.Il segreto è pensare che la risposta data ad una critica anonima ben formulata, sia in realtà un chiarimento con noi stessi.
Alfio è stato serio e si è meritata la mia considerazione, in altri casi, ho preferito ignorare.
Rispetto al mio momento lavorativo, posso dire che sono eccitatissimo, tra le altre cose da oggi sono diventato un collaboratore stabile del vernacoliere e presto ci sarà la mia bella faccina accanto a quella del Caluri.
sono soddisfazioni pure queste.
:-))

PHC:io scambio idee con idee.
ciao bello e ti prometto che prossimamente ci sarà tanta fica su questo blog !!

lele corvi said...

Gran bella cosa saper raccontare...con immagini spettacolari, ancor di più! Io sì, che ti invidio! ;) Ciao Mastro! e grazie per la visita!

Mastro Pagliaro said...

Lele passare dal tuo blog di prima mattina ti assicuro che mette la carica.

ieri sera colto da ictus sono andato a vedere i fantastici 4.
lo ripeto in modo più chiaro.

io ieri sera ho visto i fantastici 4.

una merdata la cui trama è questa:
Silver surfer risparmia la terra, invece di distruggerla come a fatto con milioni di altri pianeti, solamente perchè sulla terra incontra la donna invisibile, che le ricorda la sua amata.
la donna invisibile è una fica da paura.

semplifichiamo.

gli altri pianeti sono stati distrutti perchè abitati da cessi.

Per risalire nella vostra personale classifica delle persone che stimate, vi consiglio
"Brekfast on pluto" di Neil jordan.
film semplicemente meraviglioso.

ciao

Mastro Pagliaro said...

mi sono perso una H.
:-)

Urban Rats said...

Dopo aver visto il primo di "Fantastici 4" non oso neanche avvicinarmi al 2° :-)
Invece ho seguito il consiglio su The Prestige(du qualche tempo fa)
Un vero capolavoro cazzo...per altro tratta anche un tema(abnegazione)che dovrebbe essere ricorrente nella vita di un artista...

kiakkio said...

ma la donna invisibile la vede solo silver surfer? :)

Frasier Olivier said...

excellent...

Mastro Pagliaro said...

Kiakkio:lui vede solo le fiche, quindi anche quelle invisibili.


Frasier olivier: Merci!!!
:-)

Grig said...

Bella! I tratti mi ricordano molto il maestro Nine! Sei bravissimo!! W l'officina premiata! :)

Mastro Pagliaro said...

che entusiasmo!
ciao Grig e benvenuta su questo blog.
Di Nine sono un umile e misero discepolo.
:-)

ausonia said...

nine... gipi...
a me sembra puro stile mastro pagliaro al 100%! vai così paglia! che quando disegni in questo modo mi piaci proprio da matti. e poi senza colore 'ste tavole sono ancora più dense...

ausonia said...
This comment has been removed by the author.
Mastro Pagliaro said...

Ciao Ausonia, bentornato dalla terra di Francia.
Lo sai come sono fatto, mi piace sapere da dove vengo, nobilità quello che faccio, ne da un senso, senza compromettere la mia personalità.
Tutti noi si vive cercando di trovare il modo migliore per esprimersi, è un percorso che parte da noi stessi e che ha come destinazione finale il punto di partenza. Quando questo non accade sono cazzi, ma per fortuna non è il mio caso.
Tornando a queste tavole per blue, ti anticipo che sono stato contattato per realizzare con questo stile un fumetto tratto da "Nero come il cuore" di Giancarlo De Cataldo, in questi giorni me lo sto leggendo per valutare serenamente l'offerta.
A prescindere m'interessa, anche perchè, disegnare 100 pagine circa sarebbe per me una bella esperienza e poi perchè vorrei avere qualcosa di grosso da mettere sul mercato ( evitiamo battute...).
una mia amica ha sentito su radio 3 che parlavano di me come dell' astro nascente del fumetto italiano...
cazzo ho 35 anni!!!!!!
:-)

Mastro Pagliaro said...

e la prostata infiammata.

Luc said...

@mastro> beh, come vedi ci pensa sempre il "fato" a mischiare di nuovo il mazzo (anche qui senza allusioni, prego) e a dare un'altra mano.
Avevi appena detto che volevi darti principalmente all'illustrazione e vedi cosa ti capita. Ti offrono di disegnare una storia di 100 pagine ... certo è tratta da un romanzo, ma non cambia la sostanza.
E accetta ragazzo, che sembra veramente interessante. E non ti preoccupare della prostata. Io, per altri motivi, ho dovuto rinunciare a qualsivoglia forma di "alcool", ed alla fine (pure se ti incazzi un po') ti abitui e te ne fai una ragione. In fondo la tua "amata" sciuepps non è così male !!!

Mastro Pagliaro said...

Ciao Luc, la proposta è interessante anche perchè l'adattamento a sceneggiatura sarà opera di Tito faraci. vedremo...
Al momento sto finendo di leggere il romanzo, quindi presto inizierò a sviluppare i primi studi dei personaggi.
Rispetto alla mia intenzione di dedicarmi maggiormente all'illustrazione, ti assicuro che sto costruendo le basi affinchè questo accada in futuro. Fare fumetto è bello , ma inizio a non averne più il fisico, troppo stress, troppo lavoro.
che fatica! io mi vedo già in grecia a bagnarmi le palle!
ciao
:-)

Ps: Ieri il Cardinali mi ha approvato la nuova storia partigiana, l'attesa mi ha tenuto sulle spine, perchè questa nuova storia ha come protagonisti due bimbi che raccontano l' esecuzione di un partigiano e tutto avviene in modo molto leggero, poetico.
almeno per me.
Mi sento un pò come un pesce fuor d'acqua perchè il lettore del vernacoliere è abituato a letture più "forti".

Speriamo bene.
io sono felicissimo!
ciao

Anna said...

Hola!! Alla fine hai trovato il titolo per questa storia che lascia tutti senza fiato?........
Io te ne propongo un'altro....ahahahahah........dunque....che ne pensi di...:"La piscina dei ricordi?".....anche questo no eh?
come sei complicato....ahahahaha....apparte gli scherzi...senti avevo una curiosità a cui tu puoi darmi risposta......come si diventa editor?
me lo domando da mesi orma........hola hola paglia....

Marco Tonus said...

Mastro non per caso.
Complimenti per tutto, per la storia porno senza nome, per i racconti partigiani, per i piccoli mozart bariballosi.... si insomma, ci siamo capiti.

Mastro Pagliaro said...

Anna sul titolo lascia perdere....
:-)
rispetto alla tua domanda, non so darti una risposta precisa, nel campo dell'illustrazione capita di avere a che fare con ex-illustratori, ma nel fumetto non saprei. Vista la difficoltà che ho a fare il mio lavoro direi che sicuramente molti non capiscono un cazzo di disegno.
Quindi,resta un mistero la loro formazione.
cepu??

Marco: nel darti il benvnuto su questo blog, ti ringrazio per le belle parole.

oggi è stata una giornata di merda.
tre risposte negative in un giorno da parte di tre case editrici differenti. un record!

il mio lento cammino che mi porterà a realizzare il mio primo romanzo grafico ( fumetto) prosegue, nonostante la vita.
Tutto inizia a delinearsi e la mia mano sente che è vicina l'ora di disegnare.

Circa 10 minuti fà, ho consegnato la mia nuova storia partigiana e prestissimo la metterò sul blog per ricevere complimenti ed insulti.
sono incazzato nero, non fate gli stronzi.

Domani è la giornata ufficiale del "W la fica".
Disegnerò il resto della storia per Blue.

"sangue, merda e fica" sarà il titolo.

Mastro Pagliaro said...

quanta violenza, quanto odio, quanta sporcizia!
mi piace, ieri mi sono sparato tre pagine e oggi ne disegnerò altre due.
"sangue, merda e fica" sta prendendo forma, alcuni testi vecchi di 8 anni li ho riscritti e i disegni lentamente si stanno amalgamando alla storia, anche se le prime due pagine le ho disegnate 2 anni fa e le terza invece a fine maggio.
ci sono due vignette delle 4° pagina che sono sicuramente le più belle che ho disegnato nell'ultimo anno.
é incredibile il godimento che provo nel disegnare con questo stile!!
ci siamo quasi, entro domenica avrò 7 pagine che sommate alle tre qui postate fanno tutta la storia.
Inizio a pensare che nel mio futuro ci sia posto solo per storie di questo genere.

DIFFORME said...

non sono l'unico stronzo che disegna in questo afoso sabato pomeriggio :)

bella

oakleyses said...

longchamp handbags, louis vuitton handbags, tory burch outlet online, cheap oakley sunglasses, prada handbags, louis vuitton outlet, michael kors outlet, michael kors outlet online, coach outlet, michael kors outlet online, ray ban outlet, chanel handbags, longchamp outlet online, louis vuitton, gucci handbags, tiffany jewelry, burberry outlet online, longchamp outlet, michael kors outlet online sale, nike free, kate spade outlet online, nike air max, nike air max, coach outlet store online, prada outlet, nike outlet, louis vuitton outlet, coach outlet, polo ralph lauren outlet, kate spade outlet, coach purses, red bottom shoes, polo ralph lauren, tiffany and co jewelry, christian louboutin, oakley vault, ray ban sunglasses, true religion, michael kors handbags, louis vuitton outlet online, michael kors outlet store, christian louboutin outlet, burberry outlet online, true religion outlet, oakley sunglasses, jordan shoes, christian louboutin shoes

oakleyses said...

guess pas cher, louis vuitton, louis vuitton uk, longchamp, air max pas cher, lululemon outlet online, converse pas cher, new balance pas cher, nike roshe run, sac michael kors, air max, nike blazer pas cher, north face pas cher, true religion jeans, sac vanessa bruno, ralph lauren pas cher, air jordan, louis vuitton pas cher, burberry pas cher, abercrombie and fitch, nike air max, timberland, nike free, chaussure louboutin, tn pas cher, lacoste pas cher, nike air force, scarpe hogan, oakley pas cher, ray ban uk, true religion outlet, sac louis vuitton, vans pas cher, north face, hermes pas cher, ray ban pas cher, michael kors uk, michael kors canada, mulberry uk, ralph lauren, hollister, nike air max, nike free pas cher, barbour, hollister, longchamp pas cher, nike roshe

oakleyses said...

ugg boots clearance, soccer jerseys, vans outlet, mcm handbags, valentino shoes, instyler ionic styler, canada goose outlet, soccer shoes, ugg outlet, canada goose, nike roshe, mont blanc pens, lululemon outlet, birkin bag, uggs outlet, north face jackets, asics shoes, nfl jerseys, ugg outlet, wedding dresses, p90x workout, hollister, jimmy choo shoes, bottega veneta, uggs on sale, nike trainers, insanity workout, marc jacobs outlet, canada goose outlet, canada goose outlet, replica watches, herve leger, reebok shoes, ghd, new balance outlet, celine handbags, mac cosmetics, ugg boots, nike huarache, chi flat iron, ferragamo shoes, babyliss, longchamp, beats headphones, ugg soldes, giuseppe zanotti, north face jackets, abercrombie and fitch, ugg

oakleyses said...

links of london uk, iphone 6 case, swarovski jewelry, toms outlet, nike air max, canada goose, oakley, hollister, pandora charms, juicy couture outlet, moncler, moncler, wedding dress, moncler, moncler outlet, vans, karen millen, coach outlet, canada goose, hollister clothing, hollister canada, lancel, parajumpers outlet, ugg, pandora jewelry, thomas sabo uk, pandora uk, ray ban, swarovski uk, canada goose, moncler, gucci, uggs canada, converse, converse shoes, timberland shoes, replica watches, moncler, canada goose pas cher, air max, louis vuitton canada, juicy couture outlet, louboutin, ralph lauren, baseball bats, montre femme, supra shoes, moncler outlet